Aim Italia: Patrimony1873 primo investitore estero. Dall’Osservatorio di Ir Top tutti i numeri della crescita

Hai domande o commenti? Scrivi a info@finanzaoperativa.com

irtop-ir-top

Aim Italia contina a crescere: le società quotate sono arrivate a 68 (di cui 22 Ipo nel 2014 e 13 nei primi 7 mesi del 2015 su un totale di 19 Ipo su Borsa Italiana da inizio anno) per una capitalizzazione complessiva di 2,9 miliardi di euro, il giro d’affari ha raggiunto lo scorso anno i 3,4 miliardi di euro e la raccolta da Ipo è pari a 544 milioni di euro (di cui 99 milioni di euro nei primi 7 mesi del 2015). E’ quanto emerge dall’Osservatorio Aim realizato da Ir Top, che mette poi in evidenza come i settori più rappresentativi del mercato sono il green (che rappresenta il 24% del mercato in termini di società, il 27% in termini di raccolta e il 28% in termini di capitalizzazione) e il digital (che rappresenta il 21% del mercato in termini di società, il 25% in termini di raccolta e il 18% in termini di capitalizzazione).

L’identikit della società quotata presenta i seguenti dati medi:
– Fatturato 2014 pari a 33 milioni di euro;
– EBITDA margin 2014 pari al 9%;
– capitalizzazione pari a 43 milioni di euro;
– flottante pari al 24%;
– raccolta pari a 4,6 milioni di euro (dato mediano).

Continua a leggere su FinanzaOperativa.com

Share this post: